Medico Estetico a Milano: Prenota una visita medica
BIORIVITALIZZANTI •E-mail•
biorivitalizzanti 

Gli iniettabili continuano ad essere i materiali più usati ed efficaci nel ringiovanimento cutaneo e nella correzione dei difetti cutanei.

Tra le molteplici cause dell'invecchiamento cutaneo (fumo, stress, inquinamento, fattori psicologici, farmaci) il danno solare o "fotoinvecchiamento" rappresenta il fattore più pericoloso, essendo responsabile del 95% delle rughe. Infatti il danno cumulativo prodotto dal sole inizia a manifestarsi mediamente dopo i 40 anni. Il processo di invecchiamento determina una progressiva distruzione delle fibre di collagene e di elastina e un impoverimento di acido ialuronico, danneggiando le strutture sottostanti e dando origine a rughe e a cedimenti. Le rughe sottili iniziano a comparire intorno agli occhi e alla bocca, il tessuto cutaneo si ispessisce e si opacizza e la pelle inizia a perdere elasticità.

Tra le varie metodiche impiegate per contrastare questo processo, spesso combinate tra loro, svolge un ruolo fondamentale la biostimolazione che consiste nell'iniettare con microiniezioni direttamente sotto derma prodotti di vario tipo che vanno dal semplice acido ialuronico liquido a quelli con vitamine e/o oligoelementi e ancora con fattori di crescita sintetici.

Lo scopo di utilizzare acido ialuronico iniettabile è quello di ricreare il più velocemente possibile le condizioni fisiologiche di una cute giovane, attivando in modo naturale l'attività svolta dai fibroblasti, stimolando e mantenendo nel tempo una corretta sintesi di collagene.

Dopo le iniezioni di rivitalizzanti si notano due effetti: uno a breve termine e uno a lungo termine. Qualche giorno dopo le iniezioni la pelle appare più luminosa e compatta e dopo due settimane inizianoa evidenziarsi turgore e maggiore elasticità dell'area di cute sottoposta a trattamento con la scomparsa o l'attenuazione dei difetti cutanei.

Le zone più indicate per le iniezioni di rivitalizzanti sono il volto, il collo, il decolletè e il dorso delle mani, anche se ogni area del corpo pùò essere sottoposta a terapia, ove necessario.

Le sedute necessarie per ottenere un buon risultato variano naturalmente da persona a persona e da zona a zona, però possiamo affermare che mediamente 3-4 sedute distanziate tra loro di una quindicina di giorni rappresentano un buon approccio terapeutico.